STAFF, DIDATTICA, RICERCA

STAFF. Nella Comunità Terapeutica operano: 12 Psicologi e Psicoterapeuti, per l'assistenza terapeutica; 2 Psicoterapeuti per la supervisione sui casi; Medici psichiatri che, con i sanitari del Servizio pubblico inviante, curano lo stato di salute degli assistiti e la terapia farmacologica; 4 Infermieri per le notti e la somministrazione dei farmaci. 3 Psicologi, con competenze specifiche, per la conduzione dei gruppi espressivi. Nei Programmi di Verifica operano: 12 Psicologi e 3 Medici psichiatri .

Lo Staff della Maieusis svolge delle attività che servono a sostenere il proprio lavoro e a creare una Comunità di operatori, necessaria per l'integrazione e la terapeuticità degli interventi: Supervisione interna sui casi, con frequenza settimanale, per la analisi del transfert e del controtransfert e per le strategie di lavoro; Supervisione esterna mensile, per il gruppo degli operatori.

DIDATTICA. La Maieusis, che è sede di tirocinio delle Facoltà di Psicologia di Roma e di Bologna e di diverse scuole di specializzazione in psicoterapia, offre ai tirocinanti la possibilità di una esperienza formativa, che prevede: Tirocinio di 20 ore settimanali con il sostegno di un Tutor; Supervisione settimanale di piccolo gruppo, dove il tirocinante sarà sensibilizzato al riconoscimento delle problematiche portate dagli assistiti e dei propri vissuti di controtransfert; Seminari sul Setting di comunità, sul Lavoro e sul Processo Terapeutico. Al termine della esperienza formativa, l'allievo riceverà un Attestato, circa il lavoro svolto, che costituirà titolo preferenziale per eventuali collaborazioni professionali con la Maieusis.

RICERCA. La Maieusis svolge attività di ricerca teorico-pratica finalizzata a rendere più efficace il lavoro degli operatori e il setting di comunità. Ogni anno i membri delle staff si incontrano in un Seminario Residenziale dove relazionano la loro esperienza: risultati ottenuti, problemi incontrati, ipotesi e soluzioni da sperimentare per l'anno successivo. La Maieusis ha creato un Sistema di Osservazione che, tramite indicatori, misura il grado e la qualità della partecipazione degli assistiti alle diverse attività della Comunità e che consente di misurare e visualizzare con grafici i piccoli progressi e regressi che essi compiono durante il loro soggiorno in comunità. Tale sistema, che monitorizza il clima terapeutico della Comunità nei suoi settings, consente agli operatori di conoscere le carenze dei loro assistiti e agli assistiti di confrontarsi con la realtà, di specchiare i propri limiti e capacità, nelle diverse aree di attività. Ha inoltre creato un Questionario sui Disturbi Psichici (Sintomi e Disabilità), per la valutazione degli esiti, che viene compilato dall’operatore insieme all’assistito, sia dopo l'inserimento di questo in Comunità che prima delle sue dimissioni, al fine di rendere evidenti ad entrambi i risultati del loro lavoro. Tali strumenti, insieme a numerosi altri Moduli, come quelli relativi ai vari Contratti terapeutici (di inserimento, di interruzione e ripresa del programma, in Comunità e nelle Case) arricchiscono la Cartella Clinica e i Progetti terapeutici da inviare ai sanitari del Servizio Pubblico e costituiscono i documenti e le Procedure che accompagnano e orientano il processo terapeutico degli assistiti.